Itinerario Archeologico Medievale n. 2

Itinerario Archeologico Medievale n. 2

Itinerario archeologico-medievale n. 2

Itinerario archeologico-medievale (Pastena, Priverno, Abazia cistercense di Fossanova, Terracina le “Termopili d’Italia, Santuario del monte S. Angelo, Fondi).

“Se invero uno propone ad un altro cose che non sono incluse nei principi per sé noti, o che non appaiono chiaramente incluse, non produrrà in lui sapere, ma forse opinione o fede.” – San Tommaso D’Aquino

Grotte di Pastena sono poste in fondo ad una vallata carsica e si estendono per 880 m il ramo fossile e 2217 m il ramo attivo. Le rocce hanno un’età compresa tra gli ottanta e i cinquanta milioni di anni. Di grande suggestione la galleria delle Meraviglie, la sala del Salice Piangente e la sala del Monte Calvario, così chiamata perché una grossa formazione di roccia e di fango forma una collinetta su cui alcune stalagmiti sembrano raffigurare tre croci, proprio come sul Monte Calvario.

Priverno: resti della città romana e museo archeologico;

monte-asprano-country-house-roccasecca-miniatura-fossanova
Fossanova

Abbazia di Fossanova: consacrata nel   1208,in  stile gotico- cistercense,è la più antica di quest’ordine in Italia. Qui  vi  morì  nel 1274  S. Tommaso  d’Aquino. Seguendo le orme del Santo, è interessante  la visita del Castello Ducale dei Conti d’Aquino a Monte San Giovanni  Campano, dove S. Tommaso nel 1273 fu rinchiuso dal padre.

Terracina: le “Termopili d’ Italia”. Monumenti della città romana e medievale, santuario antico del monte S. Angelo con uno straordinario panorama sul Tirreno, fino a Ponza;

Fondi: mura della città romana, monumenti medievali.